Chamber Music Concert: Soirée Musicale

24 April 2024 Ore 20

Archi del Mediterraneo International String Festival

Programma

R. Schumann (8 June 1810 – 29 July 1856) – Sonata n. 1 op. 105

J. Brahms (7 May 1833 – 3 April 1897)  – Scherzo dalla Sonata F.A.E.

C. Franck  (10 December 1822 – November 1890) – Sonata in La maggiore

The next concert in our Stagione Concertistica 2024 will be filled with music by Robert Schumann, Johannes Brahms and César Franck!

Robert Schumann was a German composer, pianist and music critic. He is widely known as one of the best composers of the Romantic period. Until the age of 30, Schumann wrote exclusively for the piano, soon after, he composed many orchestral works, lieder and even an opera. 

Born in Hamberg to a Lutheran family, German composer, pianist and conductor Johannes Brahms, spent most of his professional life in Vienna. He is often grouped with with J. S. Bach and L. v. Beethoven as one of the “Three B’s” of music, a comment made by conductor Hans von Bülow. Brahms composed for various ensemble types, such as, symphony orchestra, chamber, piano, organ, voice, and chorus. As a pianist, he had premiered many of his own works.

Cèsar Franck, born in Liège, was a French romantic composer, pianist, organist and music teacher born in present-day Belgium. He became a professor at the Paris Conservatoire in 1872 and then after became well known as a standard classical composer of his time. His pupils included Ernest Chausson, Henri Duparc, Albert Renaud and others. 

Stella Canocchi

Stella Canocchi, classe 2000, ha dimostrato sin da bambina la passione per la musica. A 6 anni ha
iniziato lo studio del pianoforte e a 9 quello del violino, esibendosi ancora giovanissima come
solista, accompagnata dall’Ensemble “Archi della Rosa” nel Concerto in La minore di A. Vivaldi e
dall’orchestra “Giovani Archi d’Europa” nell’Estate di A. Vivaldi diretta dal M° Raffaele Napoli,
ottenendo da subito anche importanti riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali, tra i
quali i primi premi assoluti Concorso Internazionale Città di Bracigliano, Agimus Francavilla
Fontana, Premio Mandanici, Città di Barletta. Ha così avviato una brillante attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche, in Italia e all’estero.

Formatasi al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, dove ha ottenuto la Laurea Magistrale in Violino con il massimo dei voli e la lode, nel corso degli anni si è perfezionata nelle scuole di Maestri di rilievo: Ilya Grubert, Eliot Lawson, Marco Fiorini, Massimo Quarta, Adrian Pinzaru, Yair Kless, Felix Ayo, Lewis Kaplan (New York Julliard School) e Marco Fiorentini con il quale dal 2018 ad oggi segue i corsi di perfezionamento presso l’Accademia “AIM” di Roma. E’ entrata a far parte dell’organico dell’orchestra da camera del Gonfalone di Roma, ha vinto la borsa di studio alla ll edizione dell’EOS Festival Internazionale di Musica da Camera di Ventotene
ottenendo l’esibizione con i Maestri Alessandro Dejavan e Adrian Pinzaru, oltre ad essere stata ospite in molteplici trasmissioni televisive tra cui “La Barcaccia” di RAI Radio 3 quale vincitrice di prestigiosi concorsi internazionali. In collaborazione con la prestigiosa Associazione Emilia Romagna Festival si è esibita in Germania presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Villa Musica Rheinland-Pfalz.
Numerose le esibizioni come solista in orchestre sinfoniche: ha eseguito il Concerto di Mozart n.5 KV219 per violino e orchestra con l’orchestra Filarmonica del Mediterraneo diretta dal M° Giuseppe Monopoli, con l’orchestra giovanile europea “Bella Musica” del Mozarteum di Salisburgo diretta dal M° Stefan David Hummel e con la Symphony Orchestra UFBA dello stato federale di Bahia in Brasile diretta dal M° Josè Mauricio Brandao; ha inoltre eseguito il Concerto di Felix Mendelssohn op.64 per violino e orchestra con la Senior Cecilian Orchestra diretta dal M° Matteo Bettinelli.

Dario Callà

Dario Callà nasce a Vibo Valentia il 14 settembre del 2001 e inizia gli studi musicali all’età di sette anni presso l’accademia d’arte Musikè, sotto la guida del M° Domenico Pizzi. All’età di 10 anni entra al conservatorio Fausto Torrefranca di Vibo Valentia con il M° Aurelio Pollice, dove, nel luglio 2020, conclude il corso di laurea in pianoforte con 110 e lode. Nell’ottobre 2022 consegue, nella classe del M° Alessandra Torchiani, il biennio specialistico al conservatorio Santa Cecilia con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha seguito corsi di perfezionamento e masterclass con pianisti e maestri di chiara fama, quali Enrico Pace, Leonardo Pierdomenico, Alexander Gadjiev, Aleksandr Malofeev, Piero Rattalino, Alessandro Deljavan, Antonio Ballista, Alessio Bax, Massimo Spada e Ian Bostridge.
Frequenta inoltre i corsi avanzati di pianoforte col M° Mario Montore e musica da camera presso Avos Project – scuola internazionale di musica.

Partecipa e vince primi, secondi e terzi premi a vari concorsi nazionali ed internazionali. Si esibisce regolarmente come solista e camerista per diversi enti tra cui: IUC Concerti di Roma, Avos Project, l’Associazione A.M.A. Calabria, “Armonie della Magna Graecia”, Conservatorio Santa Cecilia di Roma, l’associazione culturale la “Ghironda”, il “Club della musica” di Porto Sant’Elpidio,(…). Per Avos Project si esibisce come camerista in occasione del Brahms Fest 2022, della serata dedicata a Ian Bostridge e del TakeFive 2023 in cui esegue il quintetto per pianoforte e archi op. 34 di J. Brahms. Inoltre, si è esibito come solista con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia nel concerto K488 di W. A. Mozart e con l’Orchestra sinfonica “V. Galilei” della scuola di musica di Fiesole nel concerto n. 1 di L. van Beethoven. Nel 2022 col percussionista Giuseppe Maiorana fonda il duo pianoforte e percussioni “Hazo” con il quale si esibisce regolarmente. Nel 2021 è stato pubblicato il suo saggio “Viaggio nella musica di Stravinskij” all’interno del primo numero della rivista “Quaderni di Analisi” a cura del M° Domenico Giannetta, edito dal conservatorio F. Torrefranca.